Perché la corsa all’ecommerce non fa bene alla tua azienda?⁣

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Da piccolo mi piacevano molto le storie di Paperon de Paperoni, il ricchissimo zio di Paperino.⁣

Sapete come ha fatto fortuna lo storico papero in finanziera?
Tutto è iniziato con la “Corsa all’oro del Klondike”. A quell’epoca Paperone non era ancora il papero più ricco del mondo, ma solo un giovane spiantato che un bel giorno ha deciso di sfidare il freddo estremo del nord del Canada per cercare l’oro nel gelido fiume Klondike.⁣

La corsa all’oro è realmente esistita e moltissimi, alla fine del diciannovesimo secolo, si sono spinti nelle terre selvagge tra Canada e Alaska alla ricerca dell’ambito metallo.
Tanta era la foga e la smania dei ricercatori, che queste spedizioni sono state soprannominate “corsa” o “febbre” dell’oro.⁣

Oggi, con le nostre possibilità di muoversi molto ridotte e con la crescente consapevolezza, anche degli imprenditori più restii alle innovazioni, delle potenzialità dell’ecommerce, assistiamo ad un’analoga corsa o febbre:⁣ tutti vogliono fare l’e-commerce.

Bene, benissimo, l’ecommerce è il futuro e lo sappiamo bene, non per niente l’uomo più ricco del mondo è proprietario di un ecommerce.⁣

Ma tu, proprietario di PMI
Sei davvero pronto a Vendere Online?⁣⁣

Durante la corsa dell’oro c’erano molti avventurieri che si sono spinti a nord con il miraggio di grandi ricchezze.
Ma quanti sono tornati a casa?
E quanti sono tornati a casa con le tasche piene?⁣

Solo i più preparati e i più fortunati.⁣

Per l’ecommerce è la stessa cosa. E, visto che non possiamo incidere sulla fortuna di ognuno, capiamo come prepararsi al meglio perché la grande avventura della vendita online abbia successo.⁣

Vediamo quindi quali sono gli aspetti su cui devi focalizzarti se stai pensando di iniziare con la vendita online:⁣⁣

Strategia
Iniziamo con una cosa di cui sciaguratamente in pochissimi si rendono conto: non basta mettere online i tuoi prodotti (o servizi) perché la gente inizi a comprarli. Semplicemente non funziona così.⁣
Si stima che oggi ci siano online 1 miliardo 330 milioni di siti web (sito più sito meno).
Questo significa che il tuo ecommerce sarà l’ennesima goccia nell’oceano e quindi, per farlo funzionare, è necessario studiare una strategia:
– Come faranno le persone a trovare il tuo ecommerce?
– Perché dovrebbero comprare nel tuo ecommerce e non in quello di un altro?
– Una volta che un cliente ha fatto il primo acquisto come fare per fidelizzarlo nel tempo?

Queste sono le prime domande che devi farti quando decidi di vendere online.⁣⁣⁣

Brand
Mettiamo il caso che nel tuo settore tu sia molto conosciuto e affermato, la credibilità che negli anni hai acquisito offline si trasmette automaticamente all’ecommerce e al mondo dell’online?
La risposta purtroppo è no.
Il vantaggio di avere un ecommerce è, ça va sans dire, che puoi raggiungere nuovi clienti in luoghi in cui non puoi essere presente fisicamente.⁣⁣
Per questo nuovo pubblico tu sei un perfetto sconosciuto, la signora di Voghera o il professionista di Canicattì non lo sa che tutti nella tua zona si rivolgono a te perché garantisci affidabilità, competenza, qualità e chi più ne ha più ne metta.
Per questo è importante lavorare alla credibilità del tuo ecommerce in particolare dando riprova virtuale dei tuoi successi offline.⁣⁣

Promozione
Un’altra credenza difficile da sradicare è che l’ecommerce sia più conveniente di un negozio fisico perché non devi preoccuparti dei costi di affitto, dei costi del personale ecc.
E questo è molto vero, purtroppo però dall’altro lato della medaglia ci sono altri costi che un ecommerce deve sostenere.
Primo tra tutti il costo della promozione (o pubblicità). Un negozio fisico è sempre visibile da chi ci passa davanti. Nel caso di un ecommerce invece saranno i tuoi prodotti a passare davanti ai tuoi potenziali clienti.
Come?
Attraverso attività di advertising online, per questo è fondamentale avere un budget dedicato alla promozione, sennò avrai un ecommerce bellissimo che nessuno visiterà.⁣⁣

Prezzo e Prodotto
In un negozio fisico puoi, senza troppi problemi (o quasi), avere libertà nel decidere i prezzi.
Online invece chiunque tramite una semplice ricerca può capire qual è il prodotto più conveniente e questo restringe di molto le tue possibilità di variare il pricing.⁣⁣

Quindi come fare per giustificare un prezzo più alto?⁣⁣

Devi lavorare sull’immagine del tuo prodotto.
La gente è disposta a spendere di più se percepisce un valore più elevato.
Per questo nel tuo ecommerce è fondamentale avere foto, video e descrizioni di qualità, sennò a vincere sarà il colosso che può permettersi di fare il prezzo più basso.⁣
Arrivati a questo punto è probabile che tu abbia più dubbi e meno entusiasmo.
Ti chiedi se l’ecommerce sia veramente la scelta più adatta per la tua azienda.
La risposta a questa domanda deriva dal ragionare sui punti precedenti e non è mai facile trovarla.

Ma fidati: meglio farsi queste domande prima di investire che dopo aver speso i propri soldi.⁣

Decidere di creare un ecommerce può essere la cosa migliore del mondo, ma è una scelta che non può essere frutto di una “corsa” o di una “febbre”.

Il web non è la soluzione, il web offre soluzioni, per questo devi prima essere attrezzato per coglierle.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi