Nuovo lockdown?

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Istruzioni per imprenditori.

Oggi parliamo di come affrontare questo nuovo semi lockdown.So che questo articolo sarà scomodo per molti imprenditori, ma credo che stiamo vivendo uno dei periodi più critici per la nostra economia ed è arrivata l’ora di riportare l’Italia al posto che merita: io credo che non sarà il governo a farlo, ma saranno le imprese italiane.⁣

Nei secoli abbiamo portato nel mondo arte, innovazione, perseveranza e intraprendenza.
Oggi sembra che non sappiamo fare altro che lamentarci.⁣

Per questo voglio ripartire da prima del lockdown.
Ero da un cliente col mio collega Bruno e parlavamo di come molto spesso l’imprenditore si trovasse a giocare una partita di calcio con l’arbitro contro, e l’arbitro in quel caso era lo Stato.
Ne parlavamo prima del lockdown, prima che questa parola entrasse nelle nostre vite.⁣⁣

Poi si è verificato.⁣⁣

Quando è successo ci ha lasciati nel caos, non sapevamo come intervenire, come operare, cosa modificare e come innovare.
Non avevamo idea di come muoverci per non lasciar spegnere le nostre aziende.
Ci siamo inventati qualsiasi cosa pur di uscire da quel periodo di crisi, poi siamo ripartiti subito dopo lo sblocco definitivo e ci siamo messi a capofitto nelle nostre imprese pur di riportarle a regime.⁣⁣

“Sapevamo però che ci sarebbe potuto essere un nuovo lockdown.”

Ci avevano avvisati che c’era questa possibilità.⁣

Oggi invece sento imprenditori che dicono frasi come:

  1. “Oggi lo Stato ci ha abbandonato”
  2. “Il governo non ci sta aiutando”
  3. “Lo Stato non sta tutelando le imprese”⁣⁣

Ma quando mai lo Stato ci ha aiutato?
Quando lo Stato ha aiutato l’imprenditore a far sì che la propria impresa evolvesse?
Detto questo però la domanda principale che mi faccio non riguarda lo Stato, riguarda gli imprenditori.
Cosa abbiamo fatto noi che sapevamo che c’era questa possibilità, per preparare le nostre imprese ad un nuovo potenziale lockdown?
Cosa avrei dovuto fare per arrivare a questo punto preparato?⁣⁣

“Il fatto è che a Febbraio nessuno di noi lo sapeva ed era “normale” arrivare impreparati. Ma oggi? Oggi come ci siamo preparati?⁣”

Siamo in piena crisi economica e aspettiamo che sia lo Stato ad aiutarci.

Non è così, non sarà così.
Lo Stato ci aiuterà con un piccolo contentino.
Non possiamo aspettarci per certo:

  • Spostamenti delle scadenze fiscali
  • Finanziamenti agevolati
  • Congelamento degli adempimenti⁣⁣

Se dovesse verificarsi “BEN VENGA!”, ma sarà un di più.⁣

Per questo penso che oggi in qualità di imprenditori abbiamo due opzioni:

La prima è quella di tirare i remi in barca.
Questo significa “fine dei giochi” ci abbiamo provato ma non è andata.

La seconda opzione è andare avanti nonostante tutto.⁣⁣

Per farlo devi:

Spending Review

Muoviti da subito per cercare di contenere i costi superflui per la tua impresa:

  • Riduci i costi che non sono essenziali
  • Negozia in anticipo con i fornitori e banche e cerca di rivedere l’affitto
  • Ipotizza uno scenario negativo da qui alla fine della primavera 2021 e trova comunque il modo di affrontarlo.⁣

Investimenti a breve

Prediligi investimenti a breve termine, in un arco trimestrale.
E’ questo il momento in cui devi schiacciare il pedale dell’acceleratore per lavorare sul valore del tuo brand, per farti conoscere e per presidiare il tuo potenziale pubblico.
Fai attività di promozione online: il web oggi è il futuro, anche se lo era già 5 anni fa.
Se non ti sei organizzato, fallo da subito perché è la piazza più importante in cui mostrare i prodotti e i servizi della tua azienda.⁣
La maggior parte delle persone oggi avrà più tempo per essere online e navigare nei social.
Questo lo abbiamo già visto tra Marzo e Maggio e le aziende che si erano già organizzate per essere presenti, hanno registrato crescite con percentuali a doppia cifra.⁣

Comunica, Presidia e Rassicura

Intensifica da subito qualsiasi azione che ti permetta di mantenere le linee di comunicazione e di fortificare legami e rapporti.⁣⁣

  • Comunica ai tuoi potenziali clienti. Ricordargli che ci sei e cosa puoi offrire.
    Forse non ti aiuterà a sbloccare le vendite subito, ma preparerà il terreno per quando la situazione sarà sbloccata, perché gli utenti si ricorderanno di te.
  • Parla con i tuoi clienti. Contattali per primo, cerca di capire le loro esigenze e soddisfali in qualsiasi modo, costi quel che costi.
    Essere la loro scelta domani, dipenderà da come li tratterai oggi, da come gli andrai incontro e da come li stupirai adesso, proprio in questo momento di caos.
  • Informa i tuoi collaboratori della situazione. Fai del buon marketing interno.
    Le persone sono spaventate, c’è caos politico e sociale e non c’è momento più importante per prenderti cura delle persone che fanno parte della tua azienda. Raccontagli i tuoi piani, spiega le tue strategie e le tue previsioni. Coinvolgerli in questo momento sarà il modo migliore per fargli capire quanto tieni a loro.
    Le persone della tua azienda sono il tuo patrimonio più grande.⁣⁣

Innova

“Critica” più che puoi il tuo modello di business per cercare nuove opportunità.
Cerca di capire se il tuo prodotto o servizio può essere raccontato, prodotto o consegnato diversamente.
Ma attenzione: NON ABBANDONARE MAI ciò che già fai, perché quando la situazione tornerà alla normalità, dovrai tornare a fare ciò che facevi (magari aggiungendo le novità che hai apportato).
Magari queste innovazioni non ti assicureranno dei margini da capogiro, ma sono necessarie per mantenere la tua azienda a galla.⁣

Analizza i dettagli

Sfrutta questo momento per analizzare ogni step dell’esperienza che i tuoi clienti fanno con te, alla ricerca si quell’aspetto da migliorare oppure da aggiornare per far vivere loro l’esperienza memorabile.
Ma anche internamente cerca di capire cosa ti serve per essere più bravo nell’evadere il tuo prodotto o servizio. Questi aspetti sono fondamentali, lo sappiamo tutti ma “non c’e mai tempo” per fermarsi a fare questo tipo di valutazione.⁣

Scendi in campo

Qualsiasi sia il tuo ruolo in azienda, sii più presente.Il tuo impatto, il tuo tocco, il tuo punto di vista sono determinanti più che mai in questo momento.⁣⁣

  • Correggi e Migliora
    Cerca di correggere velocemente ciò che non funziona e cerca subito un modo per migliorare i processi.⁣
  • Fai l’esperienza Utente
    Mettiti nei panni del tuo cliente e testa l’esperienza che farebbe il tuo cliente per arrivare a te.⁣
  • Occupati del Marketing
    Scegli cosa comunicare e assicurati che la comunicazione della tua azienda rispecchi alla perfezione la strategia che hai scelto di perseguire.⁣

Lo scopo di questo articolo è di far passare il messaggio per cui l’imprenditore non è quello che si aspetta qualcosa, ma l’imprenditore è quello che fa succedere qualcosa.⁣
Per cui ora è il momento di fare squadra con i tuoi collaboratori e capire insieme come superare questo momento di crisi economica e sociale.⁣

Solo in questo modo, quando tutto questo passerà, la tua impresa ne uscirà più forte.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi