Credi nel colpo di fulmine?

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Non parlo dell’idea romantica e sognatrice, nel Marketing è una pratica largamente utilizzata: sfruttare un solo istante per catturare l’attenzione di un utente.

Pensa a cosa accade nei social più importanti: la funzione Stories ad esempio consente la creazione di contenuti della durata massima di 15 secondi e che restano visibili solamente per 24 ore.
Non è una scelta folle, anzi, è il risultato di un’osservazione attenta di ciò che accade nella mente degli utenti.

Da alcune ricerche presenti online, è emerso che il tempo medio di permanenza sui social è di 8 secondi e che:

  • I primi 3 secondi di un video sono quelli più importanti. Se li utilizzi solo per far vedere il tuo logo e nient’altro, nessuno continuerà la visualizzazione.
  • L’utente che naviga una pagina web si aspetta che si carichi nei primi 2,8 secondi: se il tuo sito è più lento, l’utente abbandonerà la pagina.
  • L’utente che guarda la tua pagina di vendita si aspetta di capire chi sei, cosa fai e perché scegliere te piuttosto che la tua concorrenza nei primi 7 secondi.

“La parola d’ordine è immediatezza.”

Questo aspetto riguarda anche le aziende e il loro modo di approcciarsi al pubblico, in particolare a quello sconosciuto.
Molti scelgono comunicati lunghissimi, storie ridondanti sulla solidità del gruppo, sugli anni di esperienza e sulla passione in tutte le salse.

Va bene far sapere che ci sono 5 generazioni dietro al tuo lavoro, ma in concreto, oggi cosa fai?
E come puoi aiutarmi?

L’utente vuole sapere in breve perché scegliere te piuttosto che un altro, tutto il resto viene dopo. Se puoi fornirgli tutto questo in un solo click, lo hai già conquistato.

Il modo più efficace che hai per farti conoscere è catturare l’attenzione in maniera immediata.
Insomma, puntare al colpo di fulmine!
Questo però non ti basterà per avere la certezza che l’utente possa diventare automaticamente un cliente.
Dopo il primo contatto devi fare in modo che l’attenzione rimanga alta, e che cresca grazie alle informazioni che continuerai a fornire.

Dal colpo di fulmine devi passare al corteggiamento: scendi nei dettagli, amplia il discorso, parla di aspetti del tuo lavoro che prima non hai spiegato.
Tutte le informazioni che non hai potuto fornire prima, quando dovevi abbattere il muro dei 3 secondi.

Perché adesso puoi farlo e prima no?
Perché hai già la totale attenzione dell’utente, che ha deciso di dedicarti il suo tempo e il suo interesse.

Con l’enorme quantità di contenuti che ogni giorno popolano i social e le pagine web è fondamentale riuscire ad accendere l’interesse dell’utente, in modo da poterti distinguere.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi